Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La sinagoga più grande d’Europa? Sì, ma non solo

E’ sempre ricordata per essere una delle sinagoghe più imponenti al mondo, seconda solo a quella di New York, eppure la magnificenza di questo monumento, firmato dall’architetto Ludwig Fortser, non sta solo nei suoi 75 mt di lunghezza, nelle sue due torri alte 43 metri o nella sua capacità di 3mila posti. L’aspetto forse più interessante  è la commistione degli stili dal gotico al bizantino e la bellezza dei decori, talmente opulenti da suscitare all’epoca della sua costruzione – tra il 1854 e il 1859-  qualche dissapore all’interno della stessa comunità ebraica che avrebbe preferito una maggior sobrietà in un luogo di preghiera.

Già la sua posizione, immersa nel quartiere ebraico- il settimo distretto della vecchia Pest, in via Dohàny – merita una visita. Chiamata anche Nagy Zsinagòga, è uno dei 22 luoghi di culto ebraici della capitale ungherese, ma è quello maggiormente segnato dalla storia. Tra il 1944 e il 1945 divenne rifugio per 20 mila ebrei molti dei quali uccisi dai nazisti riposano ora nel Cimitero degli Eroi. Accanto alla Sinagoga è stato costruito un memoriale  – “L’Albero della vita” – dell’artista Imre Varga: un salice piangente le cui foglie di metallo racchiudono il nome di una vittima dell’Olocausto così che quando soffia il vento il loro tintinnio  non smette mai di ricordare l’ingiustizia della storia.

You must be logged in to post a comment Login