Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Con “Il quaderno” J.Szasz vince il 48° festival di Karlovy Vary

“Un film di guerra, ma senza la guerra”. Dove il secondo conflitto mondiale, o meglio la sua conclusione, fanno solo da cornice, da fondale su cui stagliare lo sviluppo psicologico di due adolescenti. ilquaderno“Il quaderno”,  vincitore del 48esimo Festival internazionale del Cinema di Karlovy Vary, nella Repubblica ceca, è un film quasi tutto ungherese, salva la produzione che è una collaborazione con Austria, Germania e Francia. Magiari sono il regista Janos Szasz e l’autrice del romanzo da cui è tratta la storia, Agata Kristof.  Racconta la storia di due gemelli tredicenni costretti a crescere nel declino della guerra, all’ombra di una nonna tiranno.

 

You must be logged in to post a comment Login