Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Orban rilancia il nazionalismo
E in Romania propone”Insieme per una nazione forte”

Le elezioni si avvicinano e  il primo ministro Viktor Orban sembra   intenzionato a lanciarsi al galoppo, sellando tutti i suoi cavalli di battaglia. Anzitutto quello del nazionalismo,  ferito dal trattatto di Trianon che nel 1920  smembrò la nazione consegnando due terzi del territorio a Slovacchia, Serbia e Romania. E proprio da quest’ultima  che lo scorso sabato il primo ministro ungherese ha lanciato un  appello a tutte le popolazioni magiare per costruire insieme “una nazione forte” facendo più volte riferimento alla “Grande Ungheria”.

Web

Web

“La storia del XX secolo ha reso l’Ungheria una nazione dispersa” ha osservato in diretta tv Orban che ha all’attivo diversi provvedimenti volti a rinsaldare l’identità nazionale di quelle popolazioni oltreconfine. Ne sono esempio l’istituzione di una festa di “coesione nazionale” il 4 giugno nell’anniversario del trattato di Trianon. Ma soprattutto la concessione della cittadinanza agli ungheresi residenti all’estero che pare abbia già ricevuto un milione di richieste.

Fonte: Reuters

 

You must be logged in to post a comment Login